..e se non va bene non è la fine…

“You don’t know what is like..to love somebody..the way I love you…” Bee Gees

ray lamontagne e damien rice_to love somebody live

E dopo la rabbia, dopo l’immensa tristezza, il vuoto lasciato da un amore ancora forte ma che non è mai stato davvero vissuto…se si accettano e si resta dentro a queste emozioni, a questo dolore, e si vive fino in fondo, ci si lascia attraversare da quel senso di impotenza e si pensa che tutto ha un senso, e che alla fine anche tutta la sofferenza che ti attanaglia il cuore e ti morde lo stomaco finirà e se ne troverà il senso..poi il senso arriva.

Quando ti senti dire che “solo con te ho trovato il vero me stesso, mi sono sentito intero e vivo come mai in tutta la mia vita…” questo riempie il cuore, ti fa dire che ne è valsa la pena, essere stata questo per una persona, averla fatta avvicinare a sé stessa e ritrovare la sua anima, nonostante tutto, è immensa gratitudine all’Amore e all’universo tutto.

E aver capito che se lui ha trovato se stesso, io ho trovato me stessa, che tutto questo percorso fatto era per riportarmi a Me, per vedere l’amore che sono, e per provare il vero Amore, quello che dà, comunque, e nonostante non avrai il tuo lieto fine. E arrivare a provarlo è una tale gioia, una tale pienezza, che non esistono parole che possano descriverlo. E davvero credo che per arrivare a questo non si possa evitare di attraversare il buio, di guardare dentro tutta la tua ombra, di andare oltre la mente che mente, di aprire il cuore spogliandolo da tutte le paure, di cadere, e cadere di nuovo, per poi riprovarci, ancora una volta, con fiducia che un giorno, tutto avrà un senso.

E quando il senso lo trovi, finalmente, ti sembra scontato, ti vien da dire che è sempre stato lì fin dall’inizio, come hai fatto a non capirlo prima? E poi no, non si può entrare in relazione con una persona non libera, libera da se stessa e dalle sue paure, dai suoi schemi, dai sensi di colpa…e non libera perché impegnata in un’altra relazione, che, seppur finita da tempo, esiste. E che non sarò certo io a rompere. Ma questa è un’altra storia, e non è la mia. No, “…mi scosto un passo, sono altro, sono altrove “.

ti meriti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...